Destinazione Italia

Controlli e sanzioni in aumento con il Decreto “Destinazione Italia”

Breve riassunto della novità tecnica:

Il Decreto Legge 23 dicembre 2013, n. 145 “Destinazione Italia”, pubblicato in G.U. il 23 dicembre 2013, ha apportato un aggiornamento delle sanzioni per il lavoro irregolare e per le violazioni in materia di sicurezza sul lavoro e orario di lavoro.
In particolare prevede, per il contrasto del lavoro irregolare e per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, un aumento del 30% delle “somme aggiuntive” per la revoca del provvedimento di sospensione dei lavori di cui all’art. 14, comma 4, lettera c) del D.Lgs. 81/2008.
Ricordiamo infatti che il D.Lgs. 81/2008 all’art. 14 “Disposizioni per il contrasto del lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori” comprende la sospensione dell’attività imprenditoriale in caso di:

  • impiego di personale non risultante dalla documentazione obbligatoria in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro;
  • gravi e reiterate violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro, quali ad esempio:
    • Mancata elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi;
    • Mancata formazione ed addestramento;
    • Mancata nomina del RSPP.

L’art. 14, al comma 4 specifica che il provvedimento può essere revocato in base al pagamento di una somma aggiuntiva, rispetto alle sanzioni penali, civili e amministrative vigenti, pari a 1.950 euro nelle ipotesi di sospensione per lavoro irregolare e a 3.250 euro nelle ipotesi di sospensione per gravi e reiterate violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro.
Le cifre sopra indicate sono già aumentate del 30%.

Soluzione R&D:

Studio R&D è strutturato per garantirvi la migliore consulenza specifica e tutelarvi dalle sanzioni perchè da sempre PROTEGGIAMO IL VOSTRO LAVORO!

Vi offriamo il servizio di qualità che stavate cercando ad un prezzo imperdibile, grazie alle nuove “TARIFFE LIGHT” con cui potrete risparmiare fino al 30%.

Per maggiori dettagli contatta la nostra segreteria commerciale al numero 011.7806984 o tramite mail all’indirizzo commerciale@studiordsrl.com.

Destinatari/Soggetti obbligati:

Tutte le aziende, società, imprese con almeno 1 lavoratore (persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, inclusi soci lavoratori di cooperative e di società, l’allievo degli istituti di istruzione ed universitari e il partecipante ai corsi di formazione professionale nei quali si faccia uso di laboratori ecc..)..

Scadenze amministrative:

Le novità sono entrate in vigore il 24 dicembre 2013.

Eventuali sanzioni previste:

Somma aggiuntiva, rispetto alle sanzioni penali, civili e amministrative vigenti, pari a 1.950 euro nelle ipotesi di sospensione per lavoro irregolare e a 3.250 euro nelle ipotesi di sospensione per gravi e reiterate violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro.

Ricordiamo inoltre che con il DL 145/2013 saranno assunti 250 nuovi Ispettori del Ministero del Lavoro.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Torna su