Coronavirus e sfera personale: il parere del Garante della Privacy

Il Garante della Privacy sul coronavirus

Emergenza e misure restrittive, privacy a rischio? Stiamo tutti sperimentando una sorta di sospensione delle prerogative di libertà e garanzia cui siamo abituati e la domanda è: quanto durera? È lecito aspettarci più limitazioni? E i nostri dati? Che fine fa la protezione che l’Europa ci ha assicurato con il famoso GDPR? Ce lo dice in una lunga intervista il Garante della Privacy.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Torna su