Protocollo condiviso emergenza Covid19: informativa per i lavoratori

Per ottemperare al Protocollo condiviso, vi invitiamo a copiare, scaricare e stampare l’informativa destinata ai lavoratori e collaboratori.

È necessario affiggerla nei punti di maggiore visibilità e all’ingresso, nelle aree comuni e in ogni luogo idoneo a creare la più ampia aderenza ai parametri di sicurezza e prevenzione.

PROTOCOLLO CONDIVISO DI REGOLAMENTAZIONE PER ILCONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL COVID-19 PROTOCOLLO

INFORMATIVA PER I LAVORATORI

I lavoratori si impegnano a:

  • rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali e di chiamare il proprio medico di famiglia e l’autorità sanitaria
  • non fare ingresso o permanere in azienda e di dichiarare tempestivamente laddove, anche successivamente all’ingresso, sussistano le condizioni di pericolo (sintomi di influenza, temperatura, provenienza da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, etc) in cui i provvedimenti dell’Autorità impongono di informare il medico di famiglia e l’Autorità sanitaria e di rimanere al proprio domicilio
  • rispettare tutte le disposizioni delle Autorità e del datore di lavoro nel fare accesso in azienda (in particolare, mantenere la distanza di sicurezza,osservare le regole di igiene delle mani e tenere comportamenti corretti sul piano dell’igiene)
  • informare tempestivamente e responsabilmente il datore di lavoro della presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante l’espletamento della prestazione lavorativa, avendo cura di rimanere adeguata distanza dalle persone presenti
  • Limitare gli spostamenti all’interno del sito aziendale al minimo indispensabile e nel rispetto delle indicazioni aziendali
  • non effettuare riunioni in presenza: laddove le stesse fossero connotate dal carattere della necessità e urgenza, nell’impossibilità di collegamento a distanza, dovrà essere ridotta al minimo la partecipazione necessaria e, comunque, dovranno essere garantiti il distanziamento interpersonale e un’adeguata pulizia/ areazione dei locali

Si ribadisce che l’accesso in azienda è vietato per tutti coloro che negli ultimi 14 giorni, abbiano avuto contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 o provenga da zone a rischio secondo le indicazioni dell’OMS

L’azienda informa inoltre che il personale, prima dell’accesso al luogo di lavoro potrà essere sottoposto al controllo della temperatura corporea. Se tale temperatura risulterà superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso ai luoghi di lavoro.
l’azienda assicura la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro e delle aree comuni e di svago.

Nel caso di presenza di una persona con COVID-19 all’interno dei locali aziendali, si procederà alla pulizia e sanificazione dei suddetti secondo le disposizioni della circolare n. 5443 del 22 febbraio 2020 del Ministero della Salute nonché alla loro ventilazione

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Torna su