Segnaletica stradale. Estate, tempo di cantieri.

Segnaletica stradale: un po’ di ripasso.

È estate, i cantieri spuntano sulle strade delle vacanze o nelle città dove il traffico si riduce e si può procedere alla manutenzione. Rinfreschiamoci dunque la memoria con qualche pillola sulla segnaletica stradale.

Il problema della segnaletica stradale è sempre attuale, soprattutto in questo periodo dell’anno.

Il 13 febbraio 2019 è stato pubblicato nella G.U. n. 37 il Decreto Interministeriale 22 gennaio 2019: “Individuazione della procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare”.
Tale decreto è attuativo dell’articolo 161 comma 2-bis del D.Lgs. 81/2008 e costituisce un aggiornamento del D.I. 04/03/2013, il quale viene abrogato.

Destinatari:

Tutte le aziende che effettuano attività di cantieristica stradale, ove è presente il traffico veicolare ed è quindi necessario apporre segnaletiche di avviso di pericolo e di deviazione del traffico, con l’ottica di prevenire eventuali incidenti stradali e l’investimento dei lavoratori operanti nel sito di intervento.

Rispetto al D.I 4 marzo 2013 vengono modificate sia la periodicità di aggiornamento (5 anni) che la durata del corso di aggiornamento (6 ore). Il modulo tecnico e il modulo pratico devono espressamente avere attinenza con “le categorie di strade nonchè le attività di emergenza”.

La soluzione R&D

Studio R&D, in qualità di ente accreditato, può erogare questo tipo di formazione su tutto il territorio nazionale ed è dotato di tutta l’attrezzatura prevista per l’effettuazione della prova pratica.

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Torna su