super green pass

Super green pass: è stato approvato il Decreto relativamente all’introduzione dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022 del green pass rafforzato che spetterà ai vaccinati e ai guariti dal Covid-19.

Cosa è il super green pass?

Il super green pass è un certificato verde rafforzato che spetta ai vaccinati e ai guariti dal Covid-19 e consente maggiore libertà nella vita sociale.

Cosa consente di fare il super green pass?

Il super green pass consente l’accesso a spettacoli, eventi sportivi, ristorazione al chiuso, feste, discoteche e cerimonie pubbliche.

Per quanto tempo è valido il green pass?

Il decreto riduce l’efficacia del green pass da 12 a nove mesi. I nove mesi decorrono dalla data di completamento del ciclo vaccinale primario. In caso di somministrazione del richiamo, decorrono nuovamente da quella data.

E sui luoghi di lavoro?

Basta il tampone negativo per recarsi al lavoro?

Sì, per andare al lavoro sarà ancora valido il green pass base con il risultato negativo di un tampone (valido 48 ore l’antigenico e 72 ore il molecolare).

Per l’ingresso nella mensa del luogo di lavoro basta il semplice green pass?

No, per accedere alla mensa interna del luogo di lavoro serve il green pass rafforzato.

Cosa rischia il lavoratore che entra al lavoro senza green pass?

Restano le sanzioni amministrative già stabilite, che vanno da 600 a 1.500 euro. Prevista anche la sospensione da lavoro e lo stop a stipendi ed emolumenti.

Cosa rischia il datore di lavoro che non controlla i green pass dei lavoratori?

É già prevista una sanzione amministrativa per il datore che non controlla da 400 a mille euro.

Per il controllo del Green Pass in azienda cosa cambia?

In data 20/11/2021 è stato pubblicato in gazzetta Ufficiale la Legge 165 che riguarda il controllo del green pass nei luoghi di lavoro. Questa legge introduce la possibilità, da parte del lavoratore, di fornire copia del proprio green pass al proprio datore di lavoro per essere esonerati dal controllo della certificazione per tutta la validità dello stesso. Il datore di lavoro dovrà informare i propri lavoratori circa questa nuova modalità di acquisizione del Green Pass e sulle procedure connesse a tale possibilità.

Chi controlla il Green Pass ai lavoratori interinali?

Per questa categoria di lavoratori la verifica della certificazione sarà di competenza dell’utilizzatore. L’agenzia avrà l’onere di informare il lavoratore su tale aspetto.

Cosa succede se scade la validità del Certificato verde durante l’orario di lavoro?

Se il green pass scade nel corso del turno di lavoro, il lavoratore può continuare a lavorare fino alla fine del suo turno.

Anche i discenti e gli operatori volontari del servizio civile universale sono soggetti al controllo?

Sì, i controlli si applicano, non solo a tutti i soggetti che svolgono, a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa o di formazione o di volontariato nei luoghi di lavoro, ma anche ai discenti e agli operatori volontari del servizio civile universale.

Per maggiori informazioni, potete scaricare il testo completo della normativa.