La Corte di Cassazione penale ha pronunciato una sentenza di assoluzione di un Datore di lavoro al termine un processo per un infortunio occorso a un suo dipendente, in quanto Egli aveva provveduto a elaborare e a realizzare tutte le possibili misure di prevenzione e protezione. La Corte ha quindi riconosciuto che l’infortunio è stato causato da una condotta “abnorme” del lavoratore, il quale è stato considerato autoresponsabile dell’incidente in quanto ha compiuto di propria iniziativa operazioni non di propria competenza.

Fonte: Corte di Cassazione, sez. 4

Consulta il testo della sentenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *