Bando ISI: investi in sicurezza con i contributi a fondo perduto

Incentivi a fondo perduto

L’Inail mette a disposizione contributi a fondo perduto per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Contributo pari al 65% della spesa

Contributo in conto capitale pari al 65 % in regime deminimis (fino ad un massimo di 130.000 €) dei costi del progetto. Le spese dovranno essere sostenute solo dopo il 7 maggio 2015 ed entro i successivi 12 mesi dalla comunicazione di esito positivo.

Destinatari

I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

Incentivi a fondo perduto per la realizzazione di progetti di sicurezza e prevenzione

Scadenze

Dal 3 Marzo al 7 Maggio: caricamento domande su portale INAIL
Giugno (da definire): click day

Spese ammissibili

Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro
acquisto, installazione sostituzione di macchine nuove e di dispositivi
attrezzature marcate CE
modifiche del layout produttivo per migliorare tempi e metodi
interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio quali ad es. esposizione ad agenti biologici, sostanze periocolose, agenti chimici, cancerogeni e mutageni (es. sostituzione tetti in amianto)
agenti fisici (es. rumore, vibrazioni, radiazioni ionizzanti/non ionizzanti, radiazioni ottiche artificiali)
macchine per la riduzione del rischio di caduta nei lavori in quota e riduzione rischio movimentazione manuale dei carichi
Implementazione di modelli organizzativi SGSL per il miglioramento della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro (come D. Lgs 231/01, Certificazioni OHSAS 18001, UNI INAIL, ecc.)

Come fare richiesta

Studio R&D supporta e guida l’impresa in tutto l’iter burocratico:
Verifica se ci sono i requisiti per partecipare al bando.
Consegna la domanda
Redazione e consegna all’INAIL di tutta la documentazione
Realizzazione dell’investimento da parte dell’azienda

Verifica i requisiti per partecipare al bando: clicca qui per un contatto di uno dei nostri tecnici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Torna su