La Commissione per gli interpelli ha risposto al quesito posto da Federcoordinatori riguardo le modalità con cui il datore di lavoro dell’impresa affidataria deve assicurare di aver provveduto a formare adeguatamente il datore di lavoro, i dirigenti e i preposti per lo svolgimento delle attività oggetto dell’appalto (ai sensi dell’art. 100, co 6-bis e dell’art. 97, co 3-ter del D.Lgs. n. 81/2008).

Secondo la Commissione interpelli, la decisione riguardo le modalità di verifica spettano al Committente o, se designato, al Responsabile dei Lavori, in fase di verifica tecnico professionale delle imprese.

Fonte: Commissione interpelli

Interpello consultabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *