È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto 159/2016, il quale recepisce la direttiva 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici) e che abroga la direttiva 2004/40/CE.

Il nuovo decreto modifica profondamente il capo IV del Titolo VIII del Testo Unico, introducendo le definizioni di “effetti biofisici diretti”, “effetti indiretti” e, soprattutto, “VLE” (Valori Limite di Esposizione) e “VA” (valori di azione). In caso di superamento dei valori di azione, dovranno essere applicate le misure di prevenzione e protezione volte a eliminare o diminuire l’esposizione a campi elettromagnetici.

Fonte: Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana

L’intero testo del decreto legge è consultabile in Gazzetta Ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *