Recinzione cantieri stradali: possibile applicazione dell’art. 109 del d.lgs. n. 81.

La Regione Toscana ha avanzato un quesito rivolto alla Commissione interpelli relativo all’applicazione dell’art. 109 del d.lgs. n. 81/2008 e nel caso specifico chiede se la segnaletica e delimitazione di cantiere prevista dal Codice della Strada e definita dal Decreto ministeriale 10 luglio 2002 possa essere intesa anche come recinzione di cantiere ai sensi dell’art. 109 del d.lgs. n. 81/2008”.

La commissione in risposta al predetto quesito precisa che nel caso di cantiere stradale spesso la recinzione di cantiere, oltre ad avere la funzione di cui all’art. 109, cioè di impedimento all’accesso di estranei, ha anche la funzione di misura di sicurezza per i lavoratori che operano all’interno del cantiere.

Alla luce di tali considerazioni la Commissione chiarisce che la segnaletica e la delimitazione di cantiere previste dal Codice della Strada hanno le funzioni espressamente ivi previste e sono cosa diversa dalla recinzione di cui all’art. 109 del d.lgs. n. 81/2008. Tuttavia, ove la delimitazione di cui sopra abbia le caratteristiche di “impedire l’accesso agli estranei alle lavorazioni”, la stessa deve considerarsi idonea anche ai fini del sopracitato art. 109 del d.lgs. n. 81/2008.

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Approfondisci

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Torna su