Studio R&D informa: Infortuni e malattie professionali, online i dati INAIL dei primi 10 mesi del 2017

L’INAIL ha comunicato online i dati sugli infortuni e le malattie professionali dei primi mesi del 2017: tra gennaio e ottobre sono state presentate circa 534.000 denunce di infortuni sul lavoro, 864 dei quali con esito mortale. Prosegue invece il trend in diminuzione delle malattie professionali.

Infortuni
Nel periodo gennaio-ottobre 2017 è stato registrato un aumento dello 0,7% rispetto allo stesso periodo del 2016. In particolare, è stato registrato un aumento degli infortuni avvenuti in occasione di lavoro e di quelli avvenuti in itinere, nel tragitto casa-lavoro e viceversa. Le denunce di infortunio mortale sono state invece 864, contro le 850 del 2016.

Malattie professionali
Nel periodo gennaio-ottobre 2017 sono state registrate 48.849 denunce di malattie professionali, con una diminuzione del 3% rispetto allo stesso periodo nel 2016. La distinzione per genere mostra una diminuzione sia per gli uomini, sia per le donne.Tra le più numerose le malattie del sistema osteomuscolare e del tessuto connettivo, seguite dalle malattie del sistema nervoso, quelle dell’orecchio, dell’apofisi mastoide e le malattie del sistema respiratorio. Infine i tumori.

Fonte: INAIL

Studio R&D lavora ogni giorno per tutelare la salute sui luoghi di lavoro. Prenota un check-up gratuito per la tua azienda: ti aiuteremo a valutare il livello di sicurezza e di protezione con cui stai lavorando. Scrivi per maggiori informazioni a consulenti@studiordsrl.com e scopri i nostri servizi di medicina del lavoro.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Torna su